Le nostre fasi di lavorazione

Coltivazione
La coltivazione di Noccioleria è condotta nel pieno rispetto della natura, cercando di preservare il territorio e la salubrità del prodotto. La raccolta è meccanica e l’essiccazione e lo stoccaggio del prodotto avvengono in azienda.

Sgusciatura
L’impianto di sgusciatura prevede la calibratura del prodotto in guscio, la sgusciatura dello stesso in base al calibro,la ripulitura, prima meccanica e poi pneumatica dei gherigli (nocciole sgusciate) e dalla loro successiva ricalibratura, per avere le nocciole crude suddivise per dimensione e qualità. La conservazione del prodotto sgusciato viene in cella frigorifera.

Tostatura
Le nocciole vengono cernite crude in uscita dalla cella frigorifera e inviate alla tostatura ad infrarossi per circa 30 minuti, la quale fornisce una doratura e un sapore inconfondibile alle nocciole, esaltando le qualità intrinseche delle nocciole IGP Piemonte. Successivamente alla tostatura, selezioniamo nuovamente le nocciole in base alla pelatura e all’utilizzo finale delle stesse.

Semilavorati
Tra i semilavorati figurano: granella, farina e pasta di nocciole. Le lavorazioni avvengono interamente in azienda e nessuna fase viene affidata a terzi. Le varie lavorazioni vengono sempre effettuate con prodotto appena tostato, così da garantire la persistenza della fragranza, dei profumi e dei sapori.

Confezionamento
Le nocciole tostate intere, in granella e sfarinate vengono confezionate sottovuoto per non far ossidare il prodotto e per conservarne  intatte le qualità. I vari formati e le differenti pezzature sono funzionali alle varie esigenze di consumo.